Tirocini e Stage

Tirocini curriculari

Novità: la procedura di attivazione è cambiata dal 1 marzo 2017


 

Dove svolgerli?

Il tirocinio può essere svolto in una qualsiasi azienda (anche a conduzione familiare) o ente, purché l’attività risulti coerente con il proprio percorso di studi.

Lo studente può proporre autonomamente un’azienda di suo interesse, oppure può candidarsi alle offerte di Unife.

Per cercare eventuali offerte di tirocinio è possibile consultare la bacheca annunci predisposta dall’ufficio Job-Centre.

Occorre prestare attenzione anche alle offerte ad hoc che vengono inviate all’indirizzo di posta elettronica di Unife Mydesk e che vengono pubblicate sul sito di dipartimento

Si ricorda che un canale importante per proporsi alle aziende in maniera proattiva sono i Seminari organizzati da Er.Go

 

Come attivare tirocini curricolari?

Lo studente che avesse scelto nel proprio piano degli studi l’attività di tirocinio, previo contatti con l’azienda/ente e il docente (tutor didattico), dovrà attivare il Tirocinio curricolare secondo la nuova procedura esplicitata sul sito del Job Centre

La procedura è totalmente gestita on-line tramite il sito di Almalaurea, che mette a disposizione degli studenti e delle aziende/enti molteplici funzioni, che facilitano l’incontro fra domanda e offerta di lavoro.

Con questa nuova procedura la convenzione e il progetto formativo sono a cura dell’azienda, tuttavia è nell’interesse dello studente, al fine di una corretta e rapida compilazione della modulistica, fornire assistenza all’azienda, trasmettendole tutte le informazioni necessarie.

Si consiglia di tenere ben presenti le tempistiche di attivazione: dal momento  della creazione del progetto a cura dell’azienda sulla piattaforma all’effettivo inizio dell’esperienza di tirocinio, passeranno almeno 15 giorni. Per gli accordi con azienda e docente è opportuno attivarsi per tempo.

Istruzioni per la corretta compilazione del progetto formativo.

 

Cosa fare al termine dell’esperienza?

A fine tirocinio, lo studente dovrà consegnare o inviare tramite mail al proprio tutor accademico (il docente scelto per l’attivazione) la seguente documentazione:

Il tutor accademico valuterà l’esperienza e ne fornirà informazione allo studente, contestualmente provvederà a inoltrare la valutazione alla docente referente per questa pratica, prof.ssa Caterina FERRARIO. Le date di verbalizzazione del tirocinio della prof.ssa Caterina FERRARIO possono essere consultate alla pagina Studiare alla voce "Bacheca Appelli".

Lo studente dovrà  iscriversi a una di queste date per poter ottenere la trascrizione del voto sul proprio libretto on-line.

Altri tirocini

Oltre al tirocinio curriculare, il Dipartimento di Economia e Management e l'Università di Ferrara, in collaborazione con altri enti e istituzioni, offrono anche:

Tirocinio interno

L'Università degli Studi di Ferrara offre ai suoi studenti la possibilità di svolgere attività di tirocinio all'interno di strutture dell'Ateneo stesso (Centri di Ricerca, Istituti, Uffici, ecc.).

Per attivare tale tirocinio è necessario compilare il Modulo Tirocinio Interno, farlo firmare dal docente che seguirà il progetto e portarne una copia nell’ufficio del Manager didattico (che non deve firmare il modulo, ne prende solo visione). Per la registrazione del voto del tirocinio interno, ci si comporta in maniera analoga al tirocinio curriculare.

Tirocinio per tesi

Lo studente, interessato a svolgere un periodo breve di Ricerca, finalizzato alla tesi o volto ad approfondire tematiche di suo interesse coerenti con il percorso di studi intrapreso, dovrà far riferimento alla medesima procedura Almalaurea, avendo cura di specificare all’azienda che all’interno del progetto formativo barri la casella “stage tesi di laurea”.

L'attività di tirocinio finalizzata alla tesi permette al laureando di ottenere un punto in più in sede di discussione di Laurea. L’esigenza di produrre una relazione finale è in questo caso a discrezione del relatore di tesi.

Informazioni utili per le Aziende

Per completare l’offerta didattica dei suoi laureandi, il Dipartimento di Economia e Management organizza tirocini curricolari / project work / esperienze per tesi in aziende italiane o estere. I tirocini si inseriscono nel piano di studi (Laurea Triennale e Laurea Magistrale), quando sono già state affrontate diverse discipline caratterizzanti.

Le aziende, così come gli studenti, in un’ottica di incontro tra domanda e offerta, dovranno registrarsi sul sito di Almalaurea in modo tale da avere accesso alle utili funzioni qui presenti. Per l’attivazione del tirocinio si fa riferimento alla procedura pubblicata sul sito del Job-Centre.

L’Università di Ferrara si pone come soggetto promotore e, come tale, si impegna al corretto disbrigo delle formalità e al pagamento delle assicurazioni per i propri tirocinanti. L’azienda dovrà sottoscrivere una convenzione con l’Università e altresì un progetto formativo, per ogni esperienza di tirocinio che ospiterà.

Lo studente sarà a disposizione dell’azienda per fornire eventualmente supporto nella compilazione di tutti i campi del progetto formativo.

Riconoscimento crediti per Stage o attività lavorativa

L’attività lavorativa, svolta sia prima che dopo l’iscrizione al Corso di Laurea in qualsiasi tipo di azienda (anche a conduzione familiare) o ente, e le attività di Stage svolte durante gli studi superiori possono essere riconosciute come attività di Tirocinio curriculare, purché coerenti con il percorso di studi intrapreso.

L’istanza di riconoscimento deve essere presentata in Segreteria Studentesse e Studenti (Ufficio Carriera EGUS), la quale passerà le pratiche al Dipartimento. Le stesse saranno quindi prese in esame dalla Commissione Didattica che si riunisce mensilmente.

Visti i tempi tecnici necessari, si consiglia vivamente agli studenti di fare istanza il prima possibile e di rispettare le scadenze indicate, affinché non riscontrino problemi o vengano limitati, per esempio, nella possibilità di laurearsi durante la sessione desiderata.

Per ulteriori informazioni, accedere alla pagina apposita.