Come fare per andare in Erasmus

Procedura interna del Dipartimento di Economia e Management

Gli studenti INTERESSATI al programma ERASMUS sono invitati a:

  • Partecipare ai momenti pubblici di sensibilizzazione, informazione e ascolto promossi dal Dipartimento e che precedono le scadenze dei bandi;
  • Studiare attentamente i bandi e fare domanda entro le scadenze;
  • Presentarsi ai successivi colloqui di selezione a cui saranno convocati.

 

Gli studenti risultati VINCITORI sono invitati a:

(a) inviare subito l’accettazione (o l’eventuale rinuncia) all’ufficio mobilità di ateneo;

(b) impegnarsi subito a raccogliere informazioni via web sulla sede di destinazione (i corsi di laurea, gli esami, professori ma anche la città, il territorio, il Paese);

(b) raccogliere le informazioni di cui sopra, rivolgersi ai Docenti responsabili di scambio per confrontarsi e arrivare ad una proposta di piano di studi all’estero valutando attentamente quanto segue:

  • per il riconoscimento esami, cercare una ragionevole corrispondenza tematica e una ragionevole corrispondenza crediti;
  • ricordarsi della possibilità di inserire esami a scelta libera (che non necessitano corrispondenza con esami in offerta ad Unife);
  • considerare la possibilità di elaborare la tesi con co-supervisione di un docente straniero;
  • valutare l’eventuale possibilità di inserire un tirocinio.

(c) una volta definita una proposta di piano di studi in accordo con il Responsabile del singolo scambio, è necessario che lo studente produca il seguente documento:

  • Learning Agreement, nella nuova versione in inglese - che contiene anche l'Impegno al riconoscimento. Il L.A. dovrà essere compilato e consegnato al manager didattico che provvederà a raccogliere le firme del Coordinatore Erasmus, Prof. Di Tommaso. Sulla nuova modulistica per l'Erasmus+ NON serve più la firma del coordinatore istituzionale di ateneo. Sarà cura dello studente reperire le firme del coordinatore dipartimentale straniero.

Il L.A. per la firma del Coordinatore Prof. Di Tommaso, dovrà essere consegnato

  • entro il 15/05/2014 per i vincitori del bando 2014/2015
  • entro il 10/07/2014 per il nuovo bando dei residui

in forma cartacea al Manager Didattico in orario di ricevimento (o in caso di impossibilità in Portineria via Voltapaletto 11, nella buchetta posta del Manager Didattico Elena Delfanti).

Il Prof. Di Tommaso, provvederà a valutare tutti i piani degli studi (già vistati dai responsabili di sede, che apporranno una loro sigla in alto a destra dei due documenti L.A e Impegno al riconoscimento), e apporrà la sua firma sul documento.. A questo punto l’iter si conclude con la notifica agli studenti da parte del Manager Didattico dell’accettazione da parte della commissione didattica del piano di studi proposto dallo studente.

N.B. Si ricorda inoltre che le singole sedi di destinazione possono richiedere agli studenti vincitori altro materiale (certificati linguistici, moduli, ecc.) entro specifiche scadenze e che lo studente è quindi chiamato a rispettare anche queste eventuali richieste.

Per gli ulteriori adempimenti amministrativi a carico dello studente consultare bene il sito della mobilità internazionale: http://www.unife.it/mobilita-internazionale/studiare-allestero/erasmus/programma-erasmus

Eventuali Modifiche del learning agreement durante il soggiorno.

Arrivati alla sede di destinazione potrebbero rendersi necessari alcuni aggiustamenti (changes) al learning agreement.

Tali aggiustamenti non sono auspicabili, perché sono comunque un ulteriore aggravio di lavoro e in qualche maniera suggeriscono che l’attività di raccolta informazioni precedente alla partenza sia stata poco accurata.

Se veramente necessarie, le modifiche devono comunque essere debitamente motivate e concordate con il Responsabile di sede: dall'estero si potrà contattare il responsabile per e-mail (fornendo tutte le informazioni utili all'esame del caso, inviando sempre scansione del Learning agreement originale, nonché dei nuovi programmi - per conoscenza girare sempre la mail anche al coordinatore prof. Di Tommaso e a md.economia@unife.it). Il responsabile di sede darà il visto per e-mail e lo studente dovrà tenere traccia della corrispondenza.

Al rientro i moduli per i Changes al Learning agreement, dovranno essere consegnati dallo studente al Manager Didattico che provvederà a raccogliere la firma del Coordinatore Erasmus.

Per informazioni generali su questo punto, link: procedure al rientro in Italia

 

Procedure al rientro in Italia

Appena rientrato studente è chiamato a:

a) riconsegnare agli uffici del Manager Didattico del Dipartimento il “FORM DI RIENTRO (scaricabile a questo link) in cui commenterà secondo la struttura del modulo proposta la sua esperienza Erasmus.

b) riconsegnare all’Ufficio Mobilità tutti i documenti richiesti dall'ufficio per il riconoscimento degli esami:

http://www.unife.it/mobilita-internazionale/studiare-allestero/erasmus/cosa-fare-prima-durante-e-dopo-il-soggiorno

Quando si recherà all’Ufficio Mobilità, lo studente deve esplicitare se ci sono degli esami che ha sostenuto e che non chiede di convalidare per il riconoscimento (in quanto il voto comprometterebbe la media finale).

 

Riconoscimento crediti e attività fatte all'estero

Una volta consegnati tutti i documenti all'Ufficio mobilità e al Manager didattico, lo studente dovrà attendere che la Commissione didattica si esprima sul riconoscimento.

Per i criteri di convalida si rimanda alle FAQ sull'argomento

La Commissione analizza la carriera dello studente e gli esami sostenuti all'estero sulla base di una proposta di riconoscimento formulata dal Coordinatore Erasmus.

TABELLA DI CONVERSIONE VOTI ERASMUS APPLICATA

Gli esami convalidati vengono poi trascritti sul libretto on-line dello studente a cura della Segreteria studente. Non si trascrive nulla sul libretto cartaceo.

 

 

Il Direttore Corso di Laurea Economia: Prof. Giovanni MASINO

Il Coordinatore Erasmus Economia: Prof. Marco R. DI TOMMASO

Il Manager Didattico Economia: Dr.ssa Elena DELFANTI