FAQ - informazioni più richieste

FAQ su procedure Dipartimento di Economia e Management

 

Per poter essere selezionato per l’Erasmus devo avere obbligatoriamente una buona conoscenza della lingua o posso anche impararla sul posto?

Bisogna sempre fare riferimento ai requisiti previsti dal bando Erasmus. Se nel bando non sono specificati predeterminati requisiti linguistici, si può comunque presentare domanda. A parità di punteggio fra più candidati (media ponderata e crediti maturati), colui che dimostra di avere una migliore conoscenza della lingua del paese di arrivo o della lingua veicolare in cui si tengono le lezioni, avrà più possibilità di essere selezionato, in quanto questo otterrà un punteggio superiore nella parte relativa a “motivazione ed eventuali conoscenze linguistiche”. Se non si è in possesso di una conoscenza della lingua è altresì possibile svolgere corsi intensivi di preparazione linguistica presso il nostro Ateneo, presso il CLA (Centro linguistico di Ateneo) oppure presso le università di arrivo.

 

Se ho una media bassa ho comunque possibilità di essere selezionato per il progetto Erasmus?

Il bando Erasmus prevede che si attribuisca un punteggio per media ponderata, crediti maturati e motivazione. Sulla base dei punteggi ottenuti si forma una graduatoria per destinazione. La Commissione può anche ritenere che la motivazione di uno studente non sia adeguata per risultare vincitore del soggiorno Erasmus per una certa destinazione. La motivazione è comunque determinante.

 

In Erasmus devo scegliere solo gli esami che ho inserito nel mio piano degli studi o presenti sul mio percorso oppure posso scegliere anche altri esami non offerti ad Economia di Unife?

In ogni piano degli studi ci sono sempre alcuni crediti a scelta libera dello studente (esami di tipo D). Sono 14 crediti per la laurea magistrale e 16 crediti per la laurea triennale. Questi esami possono essere scelti “fuori offerta”, presso altro Dipartimento di Ferrara, purché siano coerenti (quindi attinenti con il percorso di studio). Se presso lUniversità straniera trovate esami di area economica, giuridica, matematico-statistica, aziendale... coerenti con il vostro percorso, potete inserirli nel learning agreement come “esami a scelta libera - di tipo D” in sostituzione degli esami di Ferrara. Il LEARNING AGREEMENT sarà poi verificato dal vostro responsabile dello scambio della singola destinazione, che attesterà la coerenza di questi esami, che saranno riconosciuti al vostro ritorno.

Per gli esami opzionali (scelta fra due o tre alternative obbligate) e gli obbligatori, è invece necessario individuare un’esatta corrispondenza fra esame in piano ed esame/esami sostenuto/i all’estero.

 

Quali sono in contatti del Coordinatore Erasmus di Dipartimento da indicare nei moduli?

Sulla modulistica, quando richiesti, i contatti del Coordinatore Erasmus sono i seguenti:

Marco R. Di Tommaso – Erasmus Departmental Coordinator

erasmus.economia@unife.it

0532455021

c/o Teaching Manager Office

Polo Umanistico, via Adelardi 33, III piano

44121 Ferrara (FE)

 

Per le procedure amministrative a chi mi posso rivolgere?

Allo studente è richiesto di partecipare a tutti gli incontri informativi e di leggere con cura le informazioni disponibili sul portale di Unife.

Per la parte amministrativa (come si compilano i moduli e gli adempimenti prima, durante e dopo l'Erasmus, Application form, Borsa di studio...) potete rivolgervi all'Ufficio Mobilità Internazionale, dopo avere consultato con cura il sito web http://www.unife.it/studenti/internazionale/erasmus/erasmus e la pagina: http://www.unife.it/studenti/internazionale/erasmus/procedure-erasmus/cosa-fare-prima-durante-e-dopo-il-soggiorno

 

Chi mi può aiutare per definire il mio piano di studio all'estero?

In questo caso, per la parte scientifica e didattica, devi rivolgerti al Dipartimento di Economia e Managment, non all'Ufficio di ateneo. Il nostro Dipartimento prevede che lo studente sia propositivo ed autonomo nel presentare la proposta di piano al proprio responsabile. I passaggi da seguire sono i seguenti:

1) studiare bene l'offerta formativa dell'ateneo ospitante;

2) verificare il vostro piano degli studi per l'a.a. in cui partirete (potete farlo dai siti di Corso di studio cliccando rispettivamente su Laurea magistrale e Laurea triennale);

3) una volta che avrete una proposta di L.A. va condivisa con il Responsabile di sede (diverso per ogni destinazione), andando a ricevimento. Il L.A. deve essere "vistato" anche dal Responsabile in alto a destra oppure con conferma per e-mail.

4) quando il L.A. è definitivo potete rivolgervi all'Help Desk DEM per la firma del Coordinatore prof. Di Tommaso.

 

Per informazioni sui riconoscimenti, sulle attività che posso inserire in L.A., sul mio piano a Ferrara a chi mi posso rivolgere?

Puoi usufruire del servizio di Help Desk DEM per gli Erasmus outgoing e del servizio di ascolto del Manager didattico.

 

L'Ateneo ospitante mi ha chiesto una lettera che accerti il livello di competenza linguistica?
Se sei in possesso di una certificazione linguistica internazionale che attesta il livello secondo il Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, puoi mandare copia dello stesso.
Se ti serve una lettera del Coordinatore che attesti il livello di competenza mostrato durante il colloquio, puoi rivolgerti a Help Desk DEM e al Manager didattico

Mi serve una firma urgente del Coordinatore Erasmus su Application Form, L.A. o altra documentazione, come devo fare?
Per effettive urgenze si può contattare il Coordinatore prof. Di Tommaso tramite l'indirizzo e-mail erasmus.economia@unife.it o attraverso il servizio di
Help Desk DEM. Per la firma sul L.A. ricordarsi di aver preventivamente ottenuto il visto del Responsabile di sede (vedi sopra).



Per alcune destinazioni è necessario iscriversi a corsi o seminari prima dell’inizio del semestre, quindi prima della partenza?

Bisogna verificarlo con il proprio responsabile italiano della sede Erasmus e/o con il referente straniero, dopo avere cercato attentamente l’informazione sul sito dell’università straniera. E’ possibile che presso alcuni atenei ci si debba iscrivere ai seminari, per i quali è previsto un numero massimo di iscritti.

 

Ho sostenuto un esame in Erasmus ma ha meno crediti rispetto all’esame presente in piano degli studi, non mi viene convalidato o mi viene convalidato in parte quindi lo dovrò integrare?

Gli esami sostenuti all’estero possono avere un peso in termini di crediti ECTS leggermente diverso rispetto a quello dei CFU degli esami in piano. E’ fondamentale che siano stati approvate le corrispondenze fra esami Erasmus ed esami in piano prima della partenza (approvazione LEARNING AGREEMENT che comprende l'IMPEGNO AL RICONOSCIMENTO CREDITI). E’ il responsabile italiano della sede che verifica la coerenza dei contenuti dei programmi, ai fini di un successivo riconoscimento (non occorre recarsi dai responsabili dei singoli insegnamenti per avere un loro visto!).

Durante il soggiorno se le materie inserite nel LEARNING AGREEMENT devono essere modificate, occorre preventivamente accordarsi per e-mail con il responsabile italiano della sede.